Un gruppo di amici, accomunati dalla passione per le tematiche della dignità e del rispetto della vita umana, desideravano offrire un’alternativa possibile all’aborto con una discreta compagnia umana e con aiuti concreti a sostegno di donne intenzionate ad abortire ed inoltre promuovere incontri culturali e formativi sulle tematiche della vita umana. 
A tal fine da subito si è voluto essere presenti – anche come sede legale dell’Associazione – all’interno dell’Ospedale di Abbiategrasso sia come segno concreto di una possibilità alternativa all’aborto nelle stesse sturtture dove esso si pratica sia per poter essere più facilmente conoscibili e accessibili alle donne. Viene allora stipulata una convenzione tra l’Associazione Cav e l’allora USSL 73 che struttura anche legalmente il rapporto di collaborazione. A seguito della chiusura nell’ospedale di Abbiategrasso del reparto di ostetricia e ginecologia, l’attività dell’Associazione ha conosciuto un periodo di stasi finchè nel 2002, grazie all’incontro di alcuni soci fondatori con alcune persone già impegnate in iniziative simili animate dagli stessi ideali, si è deciso di rilanciare l’Associazione rinnovandone lo statuto e la Convenzione ospedaliera, mantenendo una sede operativa ad Abbiategrasso, ma aprendo la sede ospedaliera all’Ospedale di Magenta, dove è operativa l’unità ostetrico-ginecologica. Il 16 Dicembre 2003 viene approvato da un’Assemblea straordinaria di soci il rinnovato statuto del Cav.
La firma della convenzione tra il Cav e l’azienda ospedaliera “Ospeale Civile di Legnano” è avvenuta il 28 Gennaio 2004 ed è stata rinnovata il18 Settembre 2009 e garantisce la presenza di centri Cav in tutti gli ospedali dipendenti dall’Azienda (Legnano, Magenta, Abbiategrasso e Cuggiono). Nel 2007 il Cav ha aperto una sede ad uso segreteria, magazzino e colloqui anche presso il palazzo delle Associazioni del Comune di Marcallo con Casone, con la cui amministrazione ha collaborato per la realizzazione e gestione di una Culla per la vita, la prima nella Provincia di Milano.
A Maggio del 2009 si è aperto il centro di distribuzione, grazie alla disponibilità di alcuni locali dati dall’Amministrazione comunale di Magenta.
Il Cav è iscritto alla sezione provinciale del registro regionale delle organizzazioni di volontarito al n° MI-252 del 10-6-2004, al registro delle associazioni di volontariato dei Comuni di Abbiategrasso (1995), Magenta (2003), Corbetta (2003) e Marcallo con Casone (2007). Nell’anno della sua fondazione, il Cav contava 20 soci e una decina di volontari, oggi i soci sono 250 ed i volontari impegnati nelle varie sedi 20.