Un gruppo di amici, accomunati dalla passione per il tema della dignità e del rispetto della vita umana, desideravano offrire un’alternativa possibile all’aborto con una discreta compagnia umana e con aiuti concreti a sostegno di donne intenzionate ad abortire e promuovere incontri culturali e formativi sulle tematiche della vita umana. 
A tal fine da subito hanno scelto di essere presenti – anche come sede legale dell’Associazione – all’interno dell’Ospedale di Abbiategrasso sia come modalità concreta di  alternativa all’aborto nelle stesse sturtture dove esso si pratica sia per poter essere più facilmente conoscibili e accessibili alle donne. Nel 1987 viene  stipulata una convenzione tra l’Associazione Cav e l’allora USSL 73 per strutturare anche legalmente il rapporto di collaborazione. A seguito della chiusura nell’Ospedale di Abbiategrasso del reparto di Ostetricia e Ginecologia, l’attività dell’Associazione ha conosciuto un periodo di stasi finchè nel 2002, grazie all’incontro di alcuni soci fondatori con alcune persone già impegnate in iniziative simili animate dagli stessi ideali, si è deciso di rilanciare l’Associazione rinnovandone lo statuto e la Convenzione ospedaliera, mantenendo una sede operativa ad Abbiategrasso e aprendo la sede ospedaliera all’Ospedale di Magenta. Il 16 Dicembre 2003 viene approvato da un’Assemblea straordinaria di soci il rinnovato statuto del Cav.
La firma della convenzione tra il Cav e l’azienda ospedaliera “Ospeale Civile di Legnano” è avvenuta il 28 Gennaio 2004 ed è stata sempre rinnovata fino ad oggi. Nel 2007 il Cav ha aperto una sede presso il palazzo delle Associazioni del Comune di Marcallo con Casone, con la cui Amministrazione ha collaborato per la realizzazione e gestione di una Culla per la vita, la prima nella Provincia di Milano. A Luglio del 2012 si è firmata una convenzione con l'Azienda Ospedaliera "Salvini" di Garbagnate Milanese  che garantisce la presenza delle operatrici Cav anche all'interno dell'Ospedale di Rho e si è ottenuto da parte del Comune locale l'uso di una sede presso l'Auditorium comunale di via Meda per gli incontri fuori ospedale. 
A Maggio del 2009 si è aperto il centro di distribuzione, grazie alla disponibilità di alcuni locali dati dall’Amministrazione comunale di Magenta, in via Mazenta 13.  Nello stesso anno, grazie alla generosa donazione di un benefattore, il Cav ha aperto una seconda culla per la vita in Abbiategrasso, in collaborazione con la Croce Azzurra locale.  Nell’anno della sua fondazione, il Cav contava 20 soci e una decina di volontari, oggi i soci sono 240 ed le operatrici impegnate nelle diverse sedi 45.

Il Cav è iscritto  

  • sezione provinciale del Registro Regionale delle Associazioni di volontariato n°MI-252 del 10/6/2004
  • Registro Regionale delle Associazioni di Solidarietà familiare n° 883 del 14/10/2010
  • Elenco regionale dei Centri di Aiuto alla Vita n° 14 del 31/8/2010
  • Registri Comunali dei Comuni di Abbiategrasso, Magenta, Marcallo con Casone, Corbetta, Rho.